Calendario corsi ed eventi
Nessun evento salvato
Preferiti
Nessun prodotto salvato
Carrello
Nessun prodotto
SUBTOTALE:

Libri, E-book e Riviste

Trova libri, e-book e riviste per
Titolo - Settore - Tipologia
Vol. 21 - L'utilizzo dell'articolatore e dell'assiografo come ausilio nella diagnosi ortognatodontica Aggiungi ai preferiti

Questo è uno dei libri più indicati per approfondire le tue conoscenze

Vol. 21 - L'utilizzo dell'articolatore e dell'assiografo come ausilio nella diagnosi ortognatodontica L'interesse del mondo odontoiatrico riguardo le problematiche e le esigenze del paziente, ha promosso la necessità di affrontare attraverso la ricerca, un percorso dinamico nello studio e nella analisi di nuove tecniche per ottimizzare i tempi e validare la diagnosi, la terapia e la risoluzione delle problematiche cliniche. In questo libro si focalizza l'attenzione su un iter diagnostico rivolto allo studio di problemi relativi all'A.T.M. ed ancor più alla funzione occlusale, con particolare interesse alle correlazioni riguardanti non solo l'intero apparato stomatognatico, ma anche di altri apparati del distretto cranio-mandibolare.
Il testo si suddivide in sezioni riguardanti inizialmente la gnatologia ed il sistema stomatognatico, per aprirsi poi all'esposizione delle questioni inerenti uno tra mezzi diagnostici e le sequenze di analisi attraverso le quali raggiungere gold standard quali la buona funzione ed il benessere del paziente. Pertanto tale volume rappresenta un valido ausilio nella conoscenza e nello studio per tutti coloro, studenti ed odontoiatri e specialisti in Ortognatodonzia che sentano la necessità di approfondire ed affrontare nuove tematiche o comunque apportare un contributo alle proprie conoscenze.
Agli Autori rivolgo un elogio ed un invito a proseguire in questo cammino di studio e di attività scientifica con lo stesso impegno ed entusiasmo che tali opere richiedono. In ogni campo dello scibile medico la diagnosi finalizzata alla identificazione del momento eziopatogenetico della patologia, rappresenta l'atto più qualificante che permette la pianificazione della terapia e la formulazione della prognosi.
L'ortognatodonzia branca squisitamente medica, non si sottrae a questo imperativo categorico. Va, però, sottolineato che la diagnosi ortognatodontica è un atto ancora più complesso in quanto investe vuoi l'aspetto dinamico della crescita, vuoi l'estrinsecazione delle multifunzioni stomatognatiche, vuoi la chinesiologia e la stabilità dell'articolazione temporo-mandibolare. L'elemento dentario, infatti, ha perso oggi significato nel concetto moderno morfologico-funzionale dell'apparato stomatognatico.
Non ha infatti alcun senso parlare di allineamento dentario sulle arcate senza una prioritaria conoscenza della posizione spaziale delle basi ossee e della stabilità dell'articolazione temporo-mandibolare. I mezzi che rendono possibile la formulazione della diagnosi, vanno oggettivati nelle modalità e conduzione dell'esame ortognatodontico. L'aspetto più saliente, nel contesto dell'esame ortognatodontico, va correlato con l'esame clinico, momento questo insostituibile nella valutazione biotipologica e psico-somatica del soggetto. Gli esami strumentali, che oggigiorno la continua conquista della scienza offrono, giocano tutta la loro importanza, solamente se interpretati e valutati in chiave critica all'insegna dei dati clinici.
Ed è proprio in questo senso che il testo "L'utilizzo dell'articolatore e dell'assiografo come ausilio nella diagnosi ortognatodontica" trova il suo significato culturale, clinico ed operativo. Dopo una valida rassegna bibliografica ed una valutazione critica sul significato ed importanza della stabilità dell'articolazione temporo-mandibolare nell'ambito della formulazione della diagnosi, gli A.A. lumeggiano, con dovizia di particolari, il significato clinico operativo dell'assiografia e della pianificazione terapeutica ortognatodontica. Sono illustrati, con una valida documentazione iconografica, le diverse fasi operative della metodologia assiografica ai fini, in particolare della visualizzazione grafica dei tragitti del movimento condilare all'interno della fossa glenoide e del montaggio del caso in articolatore secondo il vero asse cerniera terminale mandibolare. Altrettanto interessante, in particolare sul piano concettuale, è il capitolo che illustra, con una sequenza altamente didattica, i princìpi della fisiologia neuro-muscolare e la complessa problematica polisinaptica e riflessogena della chinesiologia mandibolare. Infine una interessante casistica indica, obiettiva e substanzia gli aspetti concettuali sulla base dei princìpi della moderna ortognatodonzia: la forma acquista significato all'insegna della funzione e la funzione, a sua volta acquista significato all'insegna della forma ut unum sint. Il complesso organizzato vivente infatti è sempre un'unica unità nello stato di salute e nello stato di malattia.
Un particolare plauso vada agli A.A. che dimostrano una profonda cultura e una capacità razionale di analisi e sintesi non comune su problematiche complesse e non di univoca interpretazione quali sono la stabilità dell'articolazione temporo-mandibolare e la chinesiologia mandibolare. Il testo, pertanto, rappresenta un valido ausilio alle migliori conoscenze delle complesse problematiche ortognatodontiche, un'incertezza infatti della conoscenza non è diversa dalla sicura ignoranza.

ORTODONZIA/GNATOLOGIA



Se vuoi acquistare questo prodotto registrati al sito !

ORTODONZIA/GNATOLOGIA

AUTORE CHIMENTI C. - PARZIALE V. - QUINZI V. - LUCCI M. - BENVENUTO E.R.

PREZZO € 80,00
Q.tà

RIMANI SEMPRE
AGGIORNATO
---
Ricevi via e-mail
aggiornamenti e offerte
da DentalECM

Inserisci la tua email per la registrazione. Ricorda che puoi Disiscriverti in ogni momento.
 

Ho letto e accetto Privacy Policy e Termini e condizioni di utilizzo


--- Link sponsorizzati ---