Calendario corsi ed eventi
Nessun evento salvato
Preferiti
Nessun prodotto salvato
Carrello
Nessun prodotto
SUBTOTALE:

Libri, E-book e Riviste

Trova libri, e-book e riviste per
Titolo - Settore - Tipologia
Vol. 28 - TRATTAMENTO DELLE III CLASSI IN DENTIZIONE DECIDUA: quando e perché. Risultati a distanza Aggiungi ai preferiti

Questo è uno dei libri più indicati per approfondire le tue conoscenze

Vol. 28 - TRATTAMENTO DELLE III CLASSI IN DENTIZIONE DECIDUA: quando e perché. Risultati a distanza La malocclusione di terza classe è considerata una malocclusione di difficile soluzione terapeutica perché viene vista nella componente genetica, la determinante di questa patologia e la soluzione chirurgica a fine crescita l'unica possibile terapia.
Vengono presentate invece, in questo libro, possibilità di soluzioni terapeutiche se il caso è trattato precocemente e dopo una attenta e approfondita diagnosi.
Tra le malocclusioni curate precocemente ancora in dentatura da latte questa, ha senza dubbio la priorità. Con una corretta diagnosi e solo dopo una attenta valutazione della tipologia facciale si valuta se ci si può permettere un trattamento intercettivo o se invece certe caratteristiche tipologiche ne confermano una soluzione chirurgica a fine crescita.
Responsabili di questa malocclusione non sono solo fattori scheletrici ma anche fattori muscolari e funzionali e tra questi un ruolo importante è dovuto alla lingua.
Differenti trattamenti vengono applicati nei giovani pazienti molto spesso collegati più all'esperienza del medico che ad un preciso piano terapeutico: tra questi la mentoniera, diversi tipi di maschera facciale associati all'espansore rapido, apparecchi funzionali di terza classe come il regolatore di funzione di terza classe e come ultima soluzione l'intervento chirurgico a fine crescita. L'obiettivo del trattamento è di limitare la crescita mandibolare quando la mandibola è responsabile della malocclusione, anche se molti studi hanno dimostrato che la crescita condilare può essere influenzata limitatamente. Quando invece la malocclusione è dovuta ad una ipomaxillia il trattamento può raggiungere il suo obiettivo.
La possibilità di controllare lo sviluppo del sistema suturale in questa regione mascellare è alta specialmente se è trattata nel giovane paziente. L'uso dell'espansore rapido raccomandato in questi casi porta a stimolare la crescita suturale del mascellare sia in senso trasversale che sagittale e di crescita.
Un fattore molto importante è che questa apparecchiatura migliora le vie aeree e determina un cambiamento nella posizione linguale, la quale, è spesso sia per forma che per funzione, fattore che aggrava la malocclusione stessa.
Molti parametri cefalometrici dimostrano dopo il trattamento cambiamenti sul piano trasversale, sagittale e verticale nel mascellare e nella mandibola. I casi che vengono in questo libro presentati sono stati trattati soprattutto in dentatura da latte e quando vi era un problema trasversale si è iniziata la cura con un espansore rapido al quale è stata seguita immediatamente l'applicazione della maschera facciale per la durata della terapia di un anno circa. In questo libro si vuole sottolineare l'importanza di iniziare precocemente il trattamento e quindi di stimolare la crescita suturale quando i cambiamenti scheletrici sono più facili da ottenere.
Molto importante è selezionare casi con tipologia brachifacciale e normofacciale mentre si deve lasciare i casi con tipologia facciale open ad una soluzione terapeutica chirurgica.

ORTODONZIA/GNATOLOGIA



Se vuoi acquistare questo prodotto registrati al sito !

ORTODONZIA/GNATOLOGIA

AUTORE BENEDETTI M.

PREZZO € 55,00
Q.tà

RIMANI SEMPRE
AGGIORNATO
---
Ricevi via e-mail
aggiornamenti e offerte
da DentalECM

Inserisci la tua email per la registrazione. Ricorda che puoi Disiscriverti in ogni momento.
 

Ho letto e accetto Privacy Policy e Termini e condizioni di utilizzo


--- Link sponsorizzati ---